Passione Sardegna cosa visitare

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Se si ha voglia di un mare cristallino, spiagge bianche e panorami quasi caraibici basta andare in Sardegna. Collegatevi ad uno dei numerosi siti web dedicati ai viaggi e prenotate online, comodamente dal salotto di casa il vostro hotel a Cagliari. Potete scegliere quello che più vi piace indicando i giorni in cui avete intenzione di immergervi in questa bella e paradisiaca terra italiana.

La città di Cagliari possiede anche una storia e un patrimonio artistico che meritano di essere scoperti con una piacevole passeggiata tra i suoi monumenti.

Il quartiere Castello è sicuramente da visitare, con viuzze strette e caratteristiche che ancora oggi richiamano l’epoca medievale.

Cosa vedere a Cagliari

Passeggiando per la città vecchia si possono ammirare le antiche torri in calcare che appaiono ancora ben conservate. La zona del porto, che è stata  recentemente rimodernata, ospita la fiera di Cagliari che è diventata arena della famosa ed annuale Fiera Campionaria Internazionale.

C’è poi il Castello di San Michele, una delle attrattive principali, esso  conserva ancora l’ impronta della dominazione spagnola e quindi l’impianto di costruzione  originale; la tipica ceramica colorata spagnola, azulejos, decora tutto il castello. Tra i monumenti da non perdere c’è, senz’altro,  la Cattedrale risalente al XIII sec. e rielaborata in forme barocche nel XVII secolo.

All’interno è possibile ammirare  il trittico dedicato a Clemente VII ed una statua di legno che rappresenta la Madonna Nera, risalente al XII secolo.

La Torre dell’Elefante è una delle testimonianze che restano della dominazione pisana, è stata eretta agli inizi del ‘300 e prende il nome da un rilievo ubicato nelle vicinanze.

Da Piazza  dell’Arsenale si può arrivare al Museo Archeologico Nazionale dove sono conservati i reperti risalenti alle antiche popolazioni sarde. La Chiesa di san Francesco di Stampace, invece, fu distrutta ma fortunatamente i suoi resti si possono trovare all’interno della Pinacoteca Nazionale che gelosamente li conserva.

Una meritata visita va fatta al Museo d’Arte Siamese “S. Cardu” nel quale si possono trovare  pezzi rari dell’artigianato thailandese e la Galleria delle Cere Anatomiche.

Ovviamente non ci si deve assolutamente perdere l’ottima cucina cagliaritana contraddistinta da succulenti piatti di pesce sempre fresco e cucinato nella maniera più deliziosa possibile.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento