Cosa Visitare a Roma nel week end

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Roma è una città ricca di storia e cultura e visitarla tutta richiede veramente una vacanza lunga e, se vogliamo, anche impegnativa.

Per godere a pieno di una vacanza o un week end a Roma è consigliabile innanzitutto evitare la stagione estiva, periodo in cui le temperature elevate e l’afa non permettono di vivere al meglio la città eterna.

Ma cosa posso vedere a Roma se ho a disposizione solo un week end?

Con solo due giornate a disposizione non possiamo di certo pretendere di andare in giro per i musei ma possiamo senza dubbio vedere le attrazioni più note della città in quanto fortunatamente si trovano abbastanza vicine tra di loro.

Per ottimizzare i tempi è consigliabile innanzitutto alloggiare in un bed and breakfast a Roma centro in modo da partire già avvantaggiati con la posizione e iniziare un tour per il centro storico della città. Il primo giorno possiamo partire da piazza del Popolo e proseguendo per Via Margutta note anche come via degli artisti e dove ha vissuto il noto regista Federico Fellini.

Da li possiamo proseguire per via del corso che oltre ad essere la principale via di shopping della città è anche la via centrale per arrivare alle principali attrazioni turistiche del posto. Da Via del corso possiamo inoltrarci in via condotti tramite la quale arriviamo a Piazza di Spagna dove possiamo ammirare la famigerata scalinata, Trinità dei Monti in cima, e la fontana del Bernini.

Tornando su via del corso possiamo proseguire fino alla traversa che ci porta alla fontana di Trevi un capolavoro artistico senza eguali.

Tornando sempre su Via del Corso possiamo addentrarci in piazza del Parlamento e proseguire fino ad arrivare prima al Pantheon e poi a Piazza Navona.

Se avete ancora tempo (e forze) a disposizione potete proseguire, tornando a via del Corso, per piazza Venezia e da li arrivare ai fori imperiali e al Colosseo, il quale però richiede ancora un po’ di cammino.

Il secondo giorno possiamo trascorrerlo partendo da trastevere e da li andare alla Basilica di Santa Maria in Cosmedin presso la quale è collocata la nota Bocca della Verità e proseguire ancora per la chiesa di Santa Maria in Aracoeli, il Campidoglio, i Musei Capitolini, la statua della Lupa Capitolina.

Un’altra opzione invece per trascorrere il secondo giorno a Roma è il Vaticano dove non possiamo perderci oltre alla nota Piazza San Pietro anche la Cappella Sistina e i musei Vaticani! In sostanza dunque sebbene le attrazioni elencate rappresentino una minima percentuale di ciò che c’è da vedere nella città eterna sono comunque quelle essenziali da visitare in un week end a Roma.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento